Le 5 regole d'oro per arredare una camera da letto shabby chic

shabby-chic-bedroom
Arredare una camera da letto in stile shabby chic non è difficile anche se può sembrare il contrario.
Lo stile shabby, infatti, impone poche regole (ma da seguire alla lettera) e soprattutto tanta, tanta fantasia. 
Non conosci queste regole e la fantasia non è il tuo forte? No problem!
Eccoti alcuni consigli con le migliori foto di camere da letto shabby chic che ho selezionato per te da cui trarre ispirazione: sbagliare sarà impossibile o almeno lo spero! :-)






Che cos'è lo stile shabby chic? 


Letteralmente shabby chic significa "trasandato chic", uno stile solo apparentemente trascurato ma in realtà studiato e curato nel minimo dettaglio. Che significa?

Per rendere meglio l'idea mi viene in mente un esempio: Formentera all'ora dell'aperitivo in spiaggia. "Cosa dice questa?", ti starai chiedendo.

Ebbene sì, a Formentera all'ora dell'aperitivo va in scena secondo me il meglio dello stile shabby chic: abbigliamento da spiaggia finto sciatto, capelli finto spettinati, trucco a volontà ma che non si vede. Insomma, tutto ciò che serve a far credere che sei talmente figa da essere immune da salsedine, scottature, acqua di mare quando in realtà sei reduce da ore estenuanti di trucco e parrucco e di lezioni di outfit della bionda platinata di Real Time.

Ecco, arredare una camera da letto in stile shabby chic è un pò così: arredo, mobili e accessori devono sembrare presi da un rigattiere e messi a casaccio, quando, in realtà, la scelta e la loro collocazione sono frutto di uno studio estremamente meticoloso.

L'unica differenza? Arredare una camera da letto shabby chic è meno stressante.
Non so se mi sono spiegata ma se hai inteso questo concetto hai già fatto metà del lavoro!:-)

Premesso questo tanto per scherzarci un pò su, ecco cosa devi fare esattamente per arredare una camera da letto in perfetto stile shabby chic quanto a colori, materiali, pavimento, mobili e accessori.


1) Quali sono i colori dello stile shabby chic?


Il colore base dello stile shabby è sicuramente il bianco, in tutte le sue diverse gradazioni (dal bianco puro al bianco sporco, panna, burro ecc..).
Il bianco deve essere il colore prevalente e predominante da utilizzare, soprattutto, per pareti e mobili.

Scelto il bianco come colore di fondo, aggiungi accessori e complementi di arredo dai colori tenui e delicati: in base ai tuoi gusti scegli fra tutta la gamma dei colori pastello, come il rosa e l'azzurro, il verde salvia e il lilla o, se preferisci, colori neutri come il tortora, il beige e il grigio chiaro.

L'errore che non devi fare è quello di abbinare colori a contrasto o troppo sgargianti: assolutamente da evitare!




shabby-chic-bedroom-white-pink


2) Quali sono i materiali più adatti  per arredare in stile shabby chic? 


I materiali perfetti per arredare  in stile shabby chic sono sicuramente quelli naturali come il legno, la pietra e il cotto. 

In particolare:

a) per il pavimento di una camera da letto shabby chicl'ideale sono le essenze chiare, magari un parquet rovere sbiancato a grandi listoni.
Ma se hai un altro tipo di pavimento, va bene lo stesso: l'importante è avere alcuni accorgimenti.


Per esempio, per chi vuole arredare in stile shabby chic con un pavimento in cotto il mio consiglio è di orientarsi su colori neutri per pareti, mobili e complementi di arredo, come il bianco, il beige e il tortora piuttosto che sui colori pastello. 
Chi ama un tocco di colore potrà eventualmente orientarsi per accessori e complementi di un bel verde salvia, tinta che ben si abbina al pavimento in cotto.


b) per le pareti di una camera da letto shabby chic: l'ideale è il bianco in tutte le sue sfumature o un grigio chiaro, come il tortora.

Alternative alla classica vernice? 

Per chi preferisce un risultato più rustico e country il mio consiglio è di optare per un rivestimento a parete in legno.

Per chi, invece, ricerca soluzioni più originali e personalizzate il mio consiglio è di optare per una carta da parati in tinta naturale con fantasie echeggianti la natura, flora o fauna che sia.


Da evitare superfici metalliche e materiali freddi come l'acciaio e l'alluminio.


3) Come scegliere il letto shabby chic?


I letti ideali per creare un perfetto stile shabby chic sono in legno (essenze naturali molto chiare o verniciate con colori tenui come il bianco o il beige) o in ferro.

Quanto al design, sono preferibili testiere e pediere dalle forme arrotondate, con incisioni e decori.

Tuttavia ciò che caratterizza un letto shabby chic è la fantasia. Nella scelta del letto, infatti, puoi davvero sbizzarrirti e dare libero sfogo a tutta la tua creatività.

Qualsiasi oggetto riciclato potrebbe essere usato come testiera del letto: una vecchia porta, una scala, il coperchio di un vecchio baule, una staccionata... questi sono solo i primi esempi che mi vengono in mente. Ma davvero: più l'idea è strana e inusuale, meglio è!

L'errore da evitare nella scelta del letto? Un letto dal design minimal, estremamente rigoroso e lineare.




letto-shabby-chic




letto-shabby-chic-ferro





shabby-chic-bedroom

















4) Quali sono i tessuti e le fantasie migliori per una camera da letto shabby chic?


Lo stile shabby chic si contraddistingue per la apparente semplicità e per i materiali caldi e naturali.

I tessuti migliori, quindi, per biancheria, tende, cuscini, copriletto e quant'altro sono ovviamente quelli naturali: via libera, allora, a lino, canapa e cotone.

Quanto alle fantasie, quelle più comuni sono quelle floreali o, comunque, naturalistiche (uccellini, farfalle, rose), ma, se preferisci, vanno bene anche tessuti a righe o a quadretti.

Per dare alla tua camera una connotazione shabby chic riempi il letto di cuscini variegati e sistema in fondo al letto una coperta colorata patchwork o in tessuto grezzo.


coperte-cuscini-shabby-chic





coperta-letto-shabby-chic



5) Quali sono i migliori accessori per un perfetto stile shabby chic?

La scelta degli accessori e dei complementi di arredo è fondamentale per rendere la tua camera da letto in perfetto stile shabby. 

Qualunque elemento di recupero può essere perfetto per arredare una camera shabby chic. 

Molto importanti sono i dettagli. Qualche esempio? 

Presta molta cura alla decorazione delle pareti: appendi cornici, vassoi, cuori, quadretti in legno ben allineati tra loro. 

Se hai spazio arreda con una vecchia scala sverniciata che può servire anche da appendi abiti e con un vecchio baule da sistemare possibilmente ai piedi del letto.

Abbonda con soprammobili e suppellettili a forma di angeli, vasi e contenitori anticati, pouf in tessuto tricot.


shabby-chic-decorazioni-per pareti




camera-da-letto-shabby-chic



I miei consigli finali sulla camera stile shabby chic

Lo stile shabby chic è perfetto per chi ama le atmosfere intime e accoglienti, romantiche e dal gusto retrò, rustico ma anche country.

Personalmente lo stile shabby chic mi piace, tuttavia non lo consiglio a tutti.

In particolare sconsiglio di arredare una camera da letto in stile shabby chic:
-  se la casa è arredata in generale in stile moderno e contemporaneo 
-  se la struttura esterna dell'edificio è moderna.

Unica eccezione in cui lo stile shabby chic lo trovo perfetto a prescindere dal contesto interno ed esterno dell'abitazione? La cameretta di una bambina! Si sentirà una vera principessa!



cameretta-bambina-shabby-chic


1 commento:

  1. Uno stile che non conoscevo...bellissimo!

    RispondiElimina

Ciao! Ogni commento al post o richiesta consiglio è benvenuto!
Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via e-mail di nuovi commenti al post e della risposta da parte del nostro staff.
Se possibile, pubblica il tuo commento con un nome, anche di fantasia, piuttosto che in forma anonima.
Non saranno pubblicati commenti contenenti link cliccabili.